Donne dell’Islam, società italiana e impegno pubblico. Incontro pubblico e online il 4 febbraio

bookmark
Ecumenismo e Dialogo interreligioso

Tavola rotonda organizzata dall’Osservatorio Interreligioso sulle violenze contro le donne, a partire dalla constatazione che ridurre all’invisibilità le donne o costringerle dentro visioni stereotipate, è una forma di violenza.

Interverranno Sumaya Abdel Qader, sociologa e scrittrice, Marisa Iannucci, esperta di studi islamici e questioni di genere, Ouejdane Mejri, informatica e presidente associazione “Pontes” e Fedoua El-Attari, studentessa universitaria, poetessa e promotrice culturale e la moderazione di Adel Jabbar (membro dell’OIVD).

Serata di informazione/riflessione sulla presenza e il ruolo delle donne islamiche all’interno della società italiana, cercando di mettere a fuoco il loro contributo nell’ambito della cultura e della politica.

Occasione per dare visibilità e consentire l’ascolto di donne che non corrispondono all’immagine stereotipata della “donna islamica velata e sottomessa”.

L’incontro aperto al pubblico si terrà venerdì 4 febbraio alle 17.30 presso la Sala Conferenze della Fondazione Caritro in via Calepina 1 a Trento.

Possibilità di seguire anche in diretta Zoom, cliccando sul link: https:\\us02web.zoom.us\i\87666288500