Tag Archives: pastorale giovanile

Lavis, giornata oratori per adolescenti e animatori di 40 parroccchie

Sul tema del servizio, in sintonia con la GMG di Panama
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Almeno 250 tra adolescenti ed educatori provenienti da 40 parrocchie diverse hanno animato la “Giornata oratori” a Lavis domenica 27 gennaio. Cuore della proposta (dal titolo “Il coraggio nei piedi”), la parabola del buon samaritano, che rientra anche tra i brani “guida” degli appuntamenti settimanali sul territorio con Passi di Vangelo. Un tema, quello del servizio, in sintonia con la GMG di Panama: “Eccomi sono la serva del Signore”, con l’appello del Papa durante la veglia della GMG a vedere in Maria l’influencer di Dio. Agli educatori è stato proposto un laboratorio sulla santità a partire dalla mostra itinerante “Santi della porta accanto” su giovani testimoni di santità attualmente allestita in oratorio, in continuità con il recente Sinodo sui giovani.

 

La Chiesa e lo sguardo sui giovani, incontro di AC sulla sinodalità

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Una partecipazione di pubblico composta non solo di giovani ma anche di adulti – laici, sacerdoti e religiose – ha premiato l’invito dell’Azione Cattolica a offrire alla comunità diocesana una serata di approfondimento sullo stile sinodale che ha caratterizzato il Sinodo dei Vescovi “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, tenutasi nell’ottobre scorso a Roma.

Venerdì 11 gennaio, nella serata condotta con vivacità all’oratorio del Duomo dal giornalista Rai Silvano Ploner,  una testimonianza diretta è arrivata dalla voce calabrese di Luisa Alfaran, vicepresidente nazionale dei giovani di AC, che ha ripercorso gli stimoli raccolti a Roma ed esposti anche nel volumetto dal titolo “Sogna vivi scegli: per una Chiesa Sinodale”.  Il confronto, condiviso in fase organizzativa anche da Fuci, Collegio Arcivescovile e Vita Trentina, ha consentito di cogliere gli aspetti più concreti e decisivi dell’impegno nella sinodalità che comporta una reale corresponsabilità nella Chiesa. Per il teologo Leonardo Paris, secondo ospite della serata, può essere vista anche come la capacità di condividere realmente un potere, quello che come cristiani, fra l’altro, deteniamo nel momento in cui siamo “figli di Dio”, con la stessa dignità battesimale .

I lavori di gruppo, lanciati dal racconto con immagini del cammino a piedi di due giovani – Maddalena e Giovanna – verso Roma nell’agosto scorso, hanno messo a fuoco aspetti centrali anche per la vita diocesana: l’ attenzione ai giovani da parte delle parrocchie,  la stabilità e la cordialità nell’accompagnamento, l’importanza di “esserci” nelle fasi del discernimento, la capacità della Chiesa di stare al passo con i cambiamenti in atto, sapendoli leggere per portare in essi il lievito del Vangelo.

Il cuore dei giovani in ascolto nel ritiro d’Avvento

In 25 ad Arco con le meditazioni di suor Daniela Rizzardi
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Erano 25, provenienti da tutta la Diocesi di Trento, i giovani che hanno preso parte al ritiro d’inizio Avvento nello scorso fine settimana nel convento dei Cappuccini di Arco. Tra loro rappresentanti dei gruppi giovanili delle parrocchie e anche di alcuni Movimenti ecclesiali. La meditazione sul tema della due-giorni “Dammi un cuore che ascolta” è stata tenuta da suor Daniela Rizzardi.

 

 

 

“Nati per volare”: 1300 adolescenti sabato in festa al PalaTrento

Giochi, teatro, riflessione e la s. Messa con il vescovo Lauro
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Arrivano anche quest’anno da ogni angolo del Trentino. Sono almeno 1300 gli adolescenti, dalla prima superiore in su, protagonisti della tradizionale Festa diocesana a loro dedicata, sabato prossimo, 20 ottobre, al PalaTrento. “Nati per volare” è il titolo dell’edizione 2018, la decima al palazzetto cittadino, alla quale sono invitati ragazze e ragazzi in buona parte già attivi nelle loro parrocchie, ma anche semplicemente incuriositi da una formula che alterna gioco, animazione teatrale e intrattenimento a momenti di riflessione e preghiera.

La Festa prevede il ritrovo alle ore 15.00, con un fitto programma messo a punto, in un anno di lavoro, da oltre cento animatori di gruppi giovanili e oratori. A un pomeriggio di taglio più “ludico”, segue la s. Messa presieduta dall’arcivescovo Lauro, con inizio alle ore 18.30. Quindi la cena al sacco e, in serata, più spazio alla riflessione con un finale a sorpresa alle ore 22.00.

La s. Messa con il vescovo Lauro alla Festa degli adolescenti dell’ottobre 2017, sul tema “Sognati in grande”

«La bella notizia, contenuta nel titolo della Festa e che vorremmo regalare ai partecipanti – dicono gli organizzatori della pastorale giovanile, guidati dal giovane viceparroco di Trento Nord, don Francesco Viganò – è che non siamo fatti per piccole cose, siamo davvero nati per volare, per osare nella nostra vita, perché abbiamo un Dio che continuamente ci dice: “Non avere paura, io sono con te”.  Il brano di Vangelo che accompagnerà la Festa racconta di una donna, Maria di Nazareth, che ha paura, ma riconosce che la proposta di Dio per lei può portarla a “volare”, e questa vuole essere una bella notizia anche per gli adolescenti, perché non si sentano mai soli nelle loro paure».

La Festa degli adolescenti, quest’anno proprio nei giorni del Sinodo sui giovani, segna l’inizio delle attività per tanti gruppi giovanili e per gli oratori; il tema riprende, con il linguaggio degli adolescenti, il primo degli incontri di “Passi di Vangelo” che i giovani più grandi approfondiranno poi con il vescovo Lauro, a partire dall’8 novembre.

 

Giovani e vescovo, domande davanti al sepolcro

Ultimo incontro cittadino di Passi di Vangelo, si riprende in autunno
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Chiesa del seminario ancora gremita e tanti in ascolto alla radio diocesana. L’ultimo capitolo dell’anno pastorale 2017/2018 di Passi di Vangelo porta i consueti  trecento giovani insieme al vescovo Lauro davanti al sepolcro di Gesù descritto nel Vangelo di Marco (16, 1-8). “Quel sepolcro vuoto è, da duemila anni, una grande domanda, rivolta a ciascuno di noi” ha esordito monsignor Tisi nella sua meditazione (QUI E IN ALLEGATO TESTO) definendo  la Risurrezione “non la semplice rivitalizzazione di un cadavere, ma la messa a nostra disposizione della vita di Dio, che noi possiamo toccare e incontrare nella persona di Gesù”. “Amore incondizionato, perdono radicale, abbassamento infinito, dedizione estrema: questo e non altro è la vita Dio”.  

Gli incontri di Passi di Vangelo proseguono nei gruppi territoriali, mentre gli appuntamenti a Trento con il vescovo riprenderanno in autunno. Il cammino sarà scandito dalle pagine del Vangelo di Luca.

A Trento Via Crucis con le riflessioni dei giovani

Venerdì 23 dal Seminario al Duomo, guidata dal vescovo Lauro
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Un viaggio. Dentro il Vangelo e dentro la vita. Si presenta così la tradizionale Via Crucis che ritorna domani sera, venerdì 23 marzo, nel cuore di Trento, a due giorni dalla Domenica delle Palme, inizio della Settimana Santa. Protagonisti i giovani, in particolare coloro che si ritrovano in tutta la diocesi un’ora alla settimana per leggere il vangelo in piccoli gruppi (una ventina) e una volta al mese, da novembre a marzo, si sono dati appuntamento in seminario, insieme al vescovo Lauro.

Proprio dal seminario di corso 3 Novembre prenderà le mosse alle ore 20.15 la Via Crucis dal titolo “Passi d’amore”. Giovani, e non solo, cammineranno insieme a monsignor Tisi Lungo via Perini e via Endrici per giungere quindi in cattedrale. Sette stazioni, in cui risuoneranno le pagine dalla passione e morte di Gesù nel racconto dell’evangelista Marco e le riflessioni dei giovani, con le loro domande spontanee, dense di provocazioni esistenziali. Gli spazi di silenzio e i canti, animati dal coro parrocchiale di Madonna della Pace (Trento Nord), scandiranno i passi al seguito della croce.

La Via Crucis sarà trasmessa in diretta dalla radio diocesana Trentino inBlu.

Nella foto di G. Zotta l’edizione 2017 della Via Crucis dedicata al beato Mario Borzaga.

25 universitari agli esercizi spirituali

Ad Arco la predicazione del vescovo Lauro e di don Mauro Angeli
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tre giorni intensi di “esercizi spirituali” nello scorso fine settimana, ad Arco, per 25 giovani dalla nostra diocesi e da fuori diocesi, presenti a Trento per studio. “Sedotti dalle parole dei profeti” il titolo dell’iniziativa organizzata in collaborazione da pastorale universitaria, giovanile e vocazionale. Predicatori il vescovo Lauro e don Mauro Angeli, responsabile della pastorale universitaria. Il libro del profeta Daniele (don Lauro) e Giovanni Battista (don Mauro) i profeti affrontati. In queste frasi alcuni degli stimoli rilanciati ai giovani: “Viviamo in un sistema che ha bisogno di gente che crede nel denaro, nella performance in quello che ha e fa. Credo che sia possibile cambiare il sistema?” “La vita non dipende dalla velocità né dalla perfezione, ma dalla possibilità di stare in relazione”.  “Siano benedette le ferite. Noi cresciamo grazie alle ferite. Bellissimo il Dio dei cristiani perché è ferito, indigente e ha paura, ha bisogno. La ferita è costitutiva dell’amore. Se tu non vuoi essere ferito non conosci la gioia dell’amore”.

Un cuore che vede… oltre la disabilità

Settimana di servizio con gli ospiti dell'Opera Sant'Antonio a Sarmeola
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Da domenica 6 agosto a sabato 12 agosto la diocesi di Trento attraverso la Pastorale giovanile propone un’esperienza di vita comunitaria con altri giovani volontari presso l’Opera Provvidenza Sant’Antonio a Sarmeola, una struttura che accoglie persone con disabilità. Tutti i giorni, dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00, vita insieme agli ospiti, accompagnandoli nei diversi momenti della loro giornata in collaborazione con le figure professionali presenti. La sera condivideremo pensieri, ricordi ed emozioni della giornata trascorsa attraverso momenti di riflessione, festa e preghiera. Per giovani 18-35 anni

Preparazione

  • sabato 29 luglio, pomeriggio di servizio presso l’Ospedale San Camillo
  • domenica 6 agosto, prima della partenza

Referente
Centro di Pastorale Giovanile
tel. 0461/891382 – giovani@diocesitn.it

 

NELLA FOTO IL GRUPPO DI VOLONTARI IMPEGNATI A SARMEOLA NELLAGOSTO  2016