Un centinaio alla preghiera di Avvento per l’Area Testimonianza e Impegno sociale

operatori e volontari del mondo Caritas, Missioni, Immigrati, Salute, Pellegrinaggi, Anziani, Ecumenismo e Acli
Testimonianza e Impegno sociale

La chiesa parrocchiale di S. Pio X in Trento ha accolto nel tardo pomeriggio di mercoledì 11 dicembre, un folto numero di persone, invitate dai Servizi legati all’Area Testimonianza e Impegno sociale, ad un momento di preghiera nel tempo di Avvento, condiviso fra tutti coloro che a vario titolo operano nel mondo Caritas, gruppi missionari e persone vicine al Centro missionario, gente vicina al mondo degli immigrati, alla Consulta dei popoli e alla proposta della Festa dei popoli, persone che sostengono l’attenzione al mondo dell’ecumenismo e del dialogo interreligioso, persone legate al mondo delle ACLI e del lavoro, ai pellegrinaggi e alle attività con e per gli anziani e gli ammalati. Mondo variegato che le parole del delegato d. Cristiano Bettega nella sua introduzione, ha raccolto sotto il denominatore comune di chi si prende cura dell’uomo nella sua interezza.

La preghiera, ispirata alla spiritualità ecumenica delle comunità di Bose e di Taizé, è stata arricchita da gesti simbolici per ricordare concretamente i bisogni di coloro che più soffrono per le ingiustizie e le violenze del mondo contemporaneo: sono stati stesi una coperta termica e un grande lenzuolo bianco, poi illuminati e riscaldati da piccoli ceri accesi dai partecipanti.

A ricordo dell’incontro, a tutti i partecipanti è stato lasciato un piccolo calendario missionario del 2020 e un biglietto di auguri realizzato nel carcere di Trento.

L’incontro è terminato con un rinfresco natalizio, particolarmente gradito.

38123 Trento Trentino-Alto Adige Italia