Passi di Vangelo, vescovo Lauro: Seguire Gesù è scegliere la strada del dono gratuito di sé. Per sempre.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Trecento giovani insieme al vescovo Lauro anche nella serata di giovedì 21 febbraio per l’appuntamento mensile con Passi di Vangelo, nel seminario diocesano di Trento. Al centro della riflessione, sul tema Seguimi!, stimolata  dalle domande esistenziali dei giovani dell’Alto Garda e dal brano evangelico di Luca  (9,51-62) la sfida della sequela e della libertà di scegliere, pur alle prese con la paura delle decisioni definitive. “La sequela di Gesù – ha sottolineato l’arcivescovo Lauro – significa intraprendere la strada del dono gratuito. La proposta che Gesù ci fa della sua sequela, inoltre, chiama in causa  il “per sempre”. Non è una prospettiva tra le tante. Gesù ci dice che non c’è alternativa al dono di sé. Abdicare ad esso – ha sottolineato con entusiasmo l’Arcivescovo – è rinunciare alla gioia. Il “per sempre”, allora, lo esige la vita, non una regola religiosa. Non c’è possibilità di gioia, senza questa scelta. Se manca questa opzione di fondo, qualunque scelta vocazionale è velleitaria”.

L’incontro è stato trasmesso anche in diretta streaming.

QUI E IN ALLEGATO IL TESTO INTEGRALE DELLA MEDITAZIONE DELL’ARCIVESCOVO