A Passi di Vangelo la strada per ‘Ri-partire’: “Gesù non è un fantasma, ma un uomo in cui abita la pienezza di Dio”

bookmark
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

La testimonianza di Roberta, moglie e mamma che ha condiviso la bellezza di ri-partire ogni giorno scegliendo la vita. Il brano al capitolo 14 del Vangelo secondo Matteo  (versetti 22-33) che mostra i discepoli sulla barca, Gesù in lontananza e Pietro che, per raggiungerlo, cammina sulle acque. La riflessione del vescovo Lauro (SCARICA TESTO), insieme alla preghiera silenziosa di tanti giovani (molti di loro collegati via web). Nella serata di giovedì 22 aprile alle 20, nella basilica S. Maria Maggiore a Trento e in diretta streaming video (sotto il link) si è cercato di “Ri-partire” come recitava il titolo del quinto incontro di Passi di Vangelo, l’iniziativa diocesana che vede protagonisti i giovani, impegnati a riflettere sulla loro vita, filtrata dal testo evangelico commentato dall’Arcivescovo: “Non mi stancherò di dirlo: noi crediamo ad una Persona, non a delle idee. Gesù non è un fantasma, è un uomo in cui abita la pienezza di Dio”.