“Padre Eusebio Chini guidato dal tocco leggero del vento di Dio”: a Segno la messa, con il vescovo Lauro, per padre Kino

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

“Padre Eusebio Chini mosse la sua opera di evangelizzatore lasciandosi guidare dal tocco leggero del vento di Dio. Si è speso senza sosta per aiutare i Nativi Pime a migliorare la loro vita. Con una straordinaria operazione di evangelizzazione e promozione umana, li difese dagli abusi dei conquistatori, insegnò loro l’allevamento del bestiame e nuove forme di coltivazione. Infine, rifuggendo da ogni forma di violenza e imposizione, consegnò a quelle care popolazioni il nome di Cristo. A lui ben si addicono le parole con cui San Vigilio descrive l’azione evangelizzatrice dei tre Martiri: “comunicarono la fede con un’opera di accostamento esercitata per lungo tempo con ordine e tranquillità”.

Così il vescovo Lauro ha dipinto la vita di padre Kino, domenica 9 agosto a Segno, nella messa celebrata nella piazza del paese assieme al vescovo emerito Luigi Bressan e diversi sacerdoti diocesani in occasione del 375° anniversario della nascita di padre Eusebio Chini (10 agosto 1645) e del suo battesimo nella chiesa pievana di Torra, oltre che per celebrare il fatto che papa Francesco ne ha recentemente riconosciuto le virtù eroiche.

Una celebrazione che ha gettato anche ponte fra Europa ed America, fra Trentino, Arizona e Messico: la messa è stata infatti trasmessa anche nelle terre in cui padre Kino è venerato, con molti collegamenti in diretta di autorità civili ed ecclesiastiche (i vescovi di Tucson, Hermosillo e Nogales, il governatore dello Stato di Sonora Claudia Pavlovich Arellano, il sindaco di Tucson Regina Romero, il sindaco di Magdalena de Kino Francisco Javier Zepeda Munro). A Segno erano invece presenti il direttore generale del Gruppo Consolare dell’America Latina e dei Caraibi nel Nord Italia, Sergio Efrain Morales Sosa, il Console onorario del Cile Aldo Albasini Broll, l’assessore provinciale Giulia Zanotelli ed il vicesindaco di Predaia, Lorenzo Rizzardi.

LEGGI QUI L’OMELIA COMPLETA DEL VESCOVO LAURO