Santuario di Pinè celebra 290 anni dalla prima apparizione mariana. Domenica 2 giugno pellegrinaggio diocesano

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Il santuario di Montagnaga di Piné, più familiarmente conosciuto come “La Comparsa” e il più importante della diocesi di Trento, ricorda i 290 anni dalla prima apparizione della Vergine Maria alla pastorella Domenica Targa: era il 14 maggio 1729. Tra gli appuntamenti celebrativi, il più rilevante sarà il pellegrinaggio diocesano presieduto dall’Arcivescovo Lauro, e al quale parteciperanno comunità da tutte le valli con i loro malati. Alle 9.30 partirà la processione dei pellegrini dal Santuario e alle 11.00 seguirà la Celebrazione della Messa alla Comparsa. Nel pomeriggio alle 14.00 – sempre alla Comparsa: il Rosario meditato e la benedizione dei Malati. Come ogni anno la Diocesi di Trento attraverso il suo servizio Salute Pellegrinaggi Anziani, invita le comunità ad accompagnare i propri ammalati a trascorrere un pomeriggio assieme, pregare anche con il vescovo Lauro e a rendere grazie alla Madonna con questo pellegrinaggio, che richiama un gran numero di partecipanti, assistiti dai volontari di Ospitalità Tridentina.

Vai alla locandina

Domenica 26 Maggio, Solennità annuale del Santuario, dal tradizionale pellegrinaggio votivo dell’Altopiano di Piné. Alle ore 15.30 la partenza della Processione dal Santuario con l’arrivo alla Comparsa e la S.Messa solenne presieduta da Mons. Giuseppe Andrich, Vescovo emerito di Belluno – Feltre

Nella notte dall’1 al 2 giugno si svolgerà anche il pellegrinaggio a piedi dei giovani da Trento a Montagnaga, proposto dalla Pastorale Giovanile della Diocesi.

Il programma delle Celebrazioni dell’8 settembre (anniversario della terza apparizione) e del 10 settembre (quarta apparizione a Pralongo) sarà comunicato in seguito tramite il sito web del santuario (www.santuariodipine.it)