Centenario Chiara Lubich, mercoledì 22 (giorno della nascita) solenne Messa in s. Maria Maggiore. Sabato 25 gennaio l’evento con il Presidente Mattarella e testimonianze dal mondo

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Nel contesto delle celebrazioni per il centenario della nascita di Chiara Lubich, sabato 25 gennaio avrà luogo presso il Centro Mariapoli “Chiara Lubich” a Cadine di Trento l’evento “Trento incontra Chiara”, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Nel corso dell’incontro, accanto agli interventi delle autorità – fra le quali la presidente del Movimento dei Focolari, Maria Voce e l’arcivescovo di Trento Lauro Tisi – saranno ripercorsi i tratti più significativi della figura di Chiara e saranno offerte alcune testimonianze da tutto il mondo di persone che sono state, e sono, ispirate da Chiara e dal suo carisma nel proprio agire personale e sociale: Lawrence Chong di Singapore e Stanislaw Lencz della Slovacchia, imprenditori; Amy Uelman, avvocato e docente universitario degli Stati Uniti; João Braz de Aviz, cardinale del Brasile; Arthur Ngoy e Florance Mwanabute, medici, della Repubblica Democratica del Congo; Alberto Pacher, ex-sindaco di Trento; ed altri.

La manifestazione prenderà il via alle ore 16:00 per concludersi attorno alle 17:30. L’accesso alla sala Marilen, sede dell’evento all’interno del Centro Mariapoli, è riservato e solo su invito per motivi organizzativi e di sicurezza. Sarà possibile seguire in videocollegamento l’evento nella sala Athenagoras, sempre al Centro Mariapoli, ed in Sala Depero presso il palazzo della Provincia in piazza Dante, prenotando un posto nel sito www.centenariolubichtrento.it.  L’intero programma sarà inoltre trasmesso in diretta streaming sul sito www.centenariolubichtrento.it e www.focolare.org .

La sera di mercoledì 22 gennaio, giorno della nascita di Chiara nel 1920 (esattamente cent’anni fa), a Trento nella Basilica di S. Maria Maggiore l’arcivescovo Lauro presiederà in serata, alle ore 20.30, una solenne S. Messa. Nel luogo del battesimo di Chiara, l’Eucarestia del 22 vuol essere un segno concreto di una relazione profonda dell’intera Diocesi nei  confronti di questa sua figlia, riconosciuta come dono al mondo. Con don Lauro saranno presenti a concelebrare più di 100 sacerdoti partecipanti al Convegno nazionale che si svolgerà al Centro Mariapoli.  La celebrazione sarà inoltre impreziosita dal Coro della Scuola Diocesana di Musica Sacra “In dulci jubilo” diretto da Tarcisio Battisti  e con brani all’organo suonati da Paolo Delama.

Alle Gallerie di Piedicastello prosegue per tutto il 2020 la mostra biografica su Chiara Lubich.  Uno degli appuntamenti più attesi è anche il convegno internazionale di cardinali e vescovi amici del Movimento focolarino, in programma a Trento l’8 e 9 febbraio prossimi.