Concluso “Mediterraneo, frontiera di pace” con i trentini Patton, Bressan e Bregantini

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Ha avuto un connotato decisamente trentino l’incontro internazionale “Mediterraneo frontiera di pace”, ospitato a Bari la scorsa settimana. Tra i 58 vescovi e patriarchi dell’area del mediterraneo invitati c’erano infatti  il Custode di Terra Santa padre Francesco Patton (al centro della foto), l’arcivescovo emerito di Trento monsignor Luigi Bressan (a sinistra, presente in qualità di assistente nazionale della Focsiv, federazione degli organismi non governativi di area cattolica), e monsignor Giancarlo Bregantini, arcivescovo noneso di Campobasso-Bojano.

Nella conclusione di domenica 23 febbraio durante la s. Messa a Bari, papa Francesco ha detto: “La guerra è una follia a cui non ci si può rassegnare mai, non alzare muri e non accettare che si possa morire in mare senza soccorso.