Agriturismo trentino e donna, ritorna il premio delle Acli con il sostegno della Diocesi. QUI MODULO ISCRIZIONE

bookmark
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

“Un premio per incoraggiare le donne a nuove forme di partecipazione e di creazione di buon lavoro”. Sono le parole di Donatella Lucian, responsabile del Coordinamento Donne delle Acli trentine, che assieme alla Diocesi di Trento promuove il “Premio 2021 – Agriturismo Trentino & Donna”. Con questa iniziativa, è stato spiegato in conferenza stampa, si punta al riconoscimento e alla promozione delle donne che valorizzino la dimensione famigliare e che, diversificando l’attività, prestino attenzione alla sostenibilità ambientale e alla promozione del turismo green e dell’esperienza. “La donna – ha affermato in proposito il Presidente delle Acli trentine Luca Oliver – ha assunto un ruolo fondamentale nello sviluppo della montagna, specie nel periodo della pandemia. Da qui l’esigenza e la necessità di riconoscere questo ruolo che diventa fondamentale sia dal punto di vista dell’economia che del presidio della famiglia.”

Famiglia, innovazione, sostenibilità e servizi alla comunità rappresentano il punti di forza dell’attività agrituristica dentro la quale la donna svolge un ruolo essenziale che va continuamente aggiornato e valorizzato.

Don Cristiano Bettega, Responsabile Area Testimonianza e Impegno Sociale dell’Arcidiocesi di Trento ed Accompagnatore spirituale delle Acli trentine, ha sottolineato “il valore culturale di questo Premio che valorizza soprattutto la creatività femminile intesa come risorsa per tutta la comunità”.

“Agriturismo Trentino & Donna” individuerà le tre esperienze migliori che verranno premiate con un sostegno economico di 2.000 euro ciascuna.

La conferenza stampa di presentazione del Premio

Come partecipare

La partecipazione al premio è consentita alle donne residenti sul territorio trentino che hanno sviluppato un’attività imprenditoriale agricola con agriturismo, titolari di impresa individuale o socie in società agricole.

Per partecipare è necessario compilare il modello di candidatura SCARICABILE QUI.

Non possono partecipare al bando le donne premiate nel Premio 2019 “Donne & Agricoltura per la nostra terra trentina”.

Il gruppo di lavoro

Il gruppo di lavoro è composto da Mara Vicentini, Serena Gazzi, Luisa Masera e Donatella Lucian per il Coordinamento donne alle quali si affianca don Cristiano Bettega, responsabile dell’Area Testimonianza ed Impegno Sociale della Diocesi e accompagnatore spirituale delle Acli.

Il Premio “Agriturismo Trentino & Donna” si avvale inoltre del supporto tecnico di esperti del settore come Paolo Dallavalle della Fondazione Mach, Alessandro Vaccari dell’Associazione Agriturismi Trentini, Sabrina Verde di Acli Terra, Mirella Maturo dell’Ufficio sVOLta-CSV.

La FAP, Federazione Anziani e Pensionati delle Acli trentine, tramite la partecipazione del segretario Claudio Barbacovi e della vice segretaria Renata Perini, promuove da quest’anno un Premio Speciale per l’azienda che dimostri una significativa continuità generazionale.

All’iniziativa partecipa anche PensPlan Regionale, ente che opera e accompagna le donne lavoratrici nell’adesione alla previdenza complementare e che offrirà alla prime tre classificate un contributo per attivare o sostenere una posizione previdenziale integrativa.