Notte di Natale in stazione

Tradizionale S. Messa con la Pastorale Sociale
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Ritorna da più di quarant’anni la s. Messa  di mezzanotte nella stazione ferroviaria di Trento. Luogo significativo per la povertà che lì cerca spesso rifugio e simbolo del lavoro (nel 1972 furono i ferrovieri a richiederla) a ricordo di tutte le persone in servizio in quella notte o di quanti vivranno il Natale in difficoltà lavorativa. Luogo, ancora, abitato da chi viaggia, per scelta o costrizione. Presiede la s. Messa don Rodolfo Pizzolli, delegato per la Pastorale Sociale e lavoro, che cura anche l’animazione coraleLe offerte andranno a Slaves no More/ Non più schiave, associazione che combatte il traffico di esseri umani e la violenza sulle donne.