Tag Archives: festa dei popoli

“Popoli, siete una grande risorsa”

Alla Festa a Trento le parole del vescovo Lauro: "Senza di voi andremmo in difficoltà"
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Anticipata da un torneo di calcio interetnico al campo del Santissimo, è andata in scena domenica 20 maggio a  Trento la 19a Festa dei Popoli, promossa dalla Diocesi di Trento. Trenta le nazionalità rappresentate, nel percorso da Piazza Fiera a piazza Duomo e ritorno. “Siete una grande risorsa per il Trentino, e se doveste mancare andremmo in difficoltà” ha detto loro dal palco, l’arcivescovo Lauro Tisi, aggiungendo  ai microfoni dei cronisti : “Tante volte viviamo di paure inconsistenti. Stare qui, in piazza, con loro scaccia le paure. Con l’inverno demografico e con le tante difficoltà che abbiamo loro ci tengono in piedi”.

A colorare di musica la già sgargiante piazza, l’ esibizione del coro multietnico “Millenote” e della banda dei Cavedine, prima della vivace carrellata pomeridiana con l’esibizione di tutti i popoli.

Foto Zotta 

 

Ritorna a Trento la Festa dei popoli

Intenso week end anticipato da un'incontro dibattito mercoledì 16
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Anteprima della Festa dei popoli, in programma nel fine settimana a Trento, con l’incontro di mercoledì 16 al Vigilianum (ore 20.30) dal titolo “Scrivere di popoli. Parlare al plurale: ma è proprio così?”  Tra stampa, notizie, fatti e pregiudizi, a cura di Cinformi.

Le altre giornate della Festa, sempre a Trento:  sabato 19 dalle 16.30 alle 21.30 al Campo del Santissimo (via Endrici 12) la 1ª coppa dei popoli, torneo di calcio per giovani dai 15 ai 25 anni. Organizzano l’Ass. Oratorio del Santissimo e US Invicta Duomo.

Domenica 20 maggio, alle 10.00 prende le mosse da piazza Fiera la tradizionale, coloratissima, sfilata attraverso la città con i rappresentanti di tutti i popoli in abiti tipici e le loro bandiere nazionali. Alle ore 11.30 in piazza Duomo l’incontro con le autorità per ritornare poi in piazza Fiera dove alle ore 12.30 sono previsti i saluti e le esibizioni dei popoli.

Il volto giovane dei popoli

20-21 maggio: 18ª edizione della Festa promossa dalla Diocesi (Centro Missionario e Migrantes)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Raggiunge la maggiore età e parla di giovani la Festa dei Popoli, in calendario a Trento nel prossimo fine settimana (20-21 maggio), su invito della Diocesi e in particolare di Centro Missionario e Migrantes (pastorale delle migrazioni).

L’edizione numero 18 conferma la tradizionale scaletta, inaugurata nell’anno 2000, con piazza Fiera cuore della manifestazione, dal titolo quest’anno “Giovani, insieme è bello”.

Il ritrovo sabato 20 (ore 15.30) per un pomeriggio di animazione per giovani e ragazzi con creazioni culturali e musicali senza confini. Nella serata di sabato (ore 20.30) spazio alla musica con il concerto dei gruppi etnici e il saluto del vescovo Lauro.

QUI IL SALUTO DEL VESCOVO

 

Domenica, dopo l’esibizione del coro Sat Bindesi, la sfilata dei popoli per le vie della città, con partenza (ore 10.30) e ritorno in piazza Fiera dove, alle ore 12.00, è previsto il saluto delle autorità e di mons. Giulio Viviani per la Diocesi.

Il saluto – ha detto Viviani- è quello della Chiesa di Trento, della nostra gente, che nel passato ha conosciuto bene la realtà del migrare. Quanti trentini sono andati verso i popoli del mondo per cercare un futuro migliore; quanti missionari trentini hanno portato ai popoli il Vangelo e la carità di Cristo nel mondo. Ora sono i popoli a venire da noi, nel Trentino diventata una terra bella che accoglie. Tutta la nostra Chiesa è chiamata a starvi accanto, perché non succeda che vi lasciamo soli come i nostri emigranti che dovettero andare da soli in Sudamerica senza neanche un prete! La nostra Chiesa, con i suoi sacerdoti e i suoi fedeli vi accoglie e vi dice quello che è il suo messaggio fondamentale che in questa domenica in tutte le chiese viene proclamato. Sono parole di Gesù che si rivolge a tutti e dice: “Non vi lascerò orfani!” perché in Cielo c’è un Padre per tutti”.

 

Pomeriggio domenicale dedicato alla presentazione dei vari gruppi etnici.

«La Festa dei Popoli – spiega don Beppino Caldera, responsabile della pastorale delle migrazioni – si sofferma quest’anno a riflettere sulla qualità dei tanti giovani immigrati che vivono tra noi e non solo sulla loro integrazione. Vorremmo illuminare questa realtà, farla conoscere: questo è il migliore antidoto al razzismo e la garanzia più efficace da proporre a chi continua a guardare con sospetto la presenza degli stranieri. Questi giovani, stranieri solo sulla carta d’identità, sono ormai determinanti per la tenuta della società trentina».

 

Questo il programma dettagliato:

 

SABATO 20 MAGGIO

ore 15.30 Ritrovo in Piazza Fiera

ore 20.30 CONCERTO GRUPPI ETNICI e saluto dell’Arcivescovo Lauro

 

DOMENICA 21 MAGGIO

ore 9.00 Coro Sat Bindesi Villazzano – presenta Italo Leveghi

ore 10.30 SFILATA DEI POPOLI per le vie della città accompagnati dalla Banda Sociale di Zambana e dalla Banda Blaskapelle Obewrschwappach

ore 12.00 saluto delle autorità e di mons. Viviani

Ore 13.00 I popoli si presentano DANZE, CANTI E FOLKLORE DA TUTTO IL MONDO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto Zotta