San Romedio, principio d’incendio. Il rettore: “Solo intenso fumo per una candela finita sul pavimento. Santuario regolarmente aperto”

bookmark
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Nessun ferito e nessun danno al santuario di San Romedio per il piccolo principio d’incendio, peraltro subito scongiurato, avvenuto alle 6 di questa mattina nei locali abitativi interni al santuario. A  confermarlo è lo stesso rettore, padre Giorgio Silvestri che smorza l’allarme suscitato al diffondersi della notizia. Dalle prime informazioni si è trattato di una candela, finita sul pavimento ligneo, che avrebbe provocato un intenso fumo. Al momento del fatto all’interno del santuario era presente un solo religioso, il quale ha allertato i vigili del fuoco della zona, prontamente intervenuti per evitare ogni possibile conseguenza. “La situazione – tranquillizza padre Silvestri, dopo il sopralluogo con tecnici dell’Ufficio provinciale per i beni storico-artistici – è assolutamente sotto controllo e il santuario è regolarmente aperto”.