Vescovo Lauro incontra parrocchie di Roma e Adria dedicate a San Vigilio

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

A pochi giorni dalla solennità di San Vigilio, l’arcivescovo Lauro ha visitato lo scorso fine settimana (15-16 giugno) la parrocchia romana dedicata al patrono della Chiesa trentina. Situata in zona EUR, la parrocchia ha potuto contare, fin dalla sua fondazione, sull’attività pastorale di preti trentini, ultimo dei quali don Emilio Menegol, attuale guida delle parrocchie del lago di Caldonazzo. Nella chiesa parrocchiale di San Vigilio  è custodita la statua lignea del vescovo trentino, donata da papa s. Giovanni Paolo II attraverso il cardinale Sodano all’allora arcivescovo di Trento Luigi Bressan che, a sua volta, ne fece dono alla parrocchia romana (foto sotto).

Il vescovo Lauro, accompagnato da don Menegol, ha incontrato il Consiglio pastorale parrocchiale nella serata di sabato e ha presieduto una solenne s. Messa nella mattinata di domenica 16, dopo una solenne processione per le vie del quartiere romano, con la statua di S. Vigilio.

Cardinale Sodano dona statua san Vigilio a vescovo Bressan

Sabato 22 giugno don Lauro sarà invece ad Adria dove pure esiste una chiesa dedicata a San Vigilio all’interno di Borgo Dolomiti, quartiere ricostruito grazie all’impegno dei volontari trentini in occasione dell’alluvione del Polesine nel 1951.

 

Adria, chiesa di San Vigilio