Tag Archives: settimane formative clero trentino

Settimane formative del clero, qui TESTI relazioni principali

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

A conclusione delle Settimane formative del clero trentino a Villa Moretta, sono disponibili sul portale diocesano i testi dei relatori intervenuti: Don Giulio Viviani, don Lorenzo Zani, fr. Andrea Arvalli, don Luigi Girardi e Leonardo Paris.

Si possono scaricare dalla sezione download in fondo all’articolo.

Settimane formative del clero trentino a Villa Moretta. Vescovo Lauro: “Preghiera unico modo di intercettare Gesù Cristo”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Seconda settimana di formazione e fraternità per il clero trentino dal 20 al 24 gennaio (per gli ordinati negli anni dispari) nella quiete di Villa Moretta a Costasavina di Pergine. Il tema è quello del valore della preghiera nella vita del prete. L’Arcivescovo nel trarre le conclusioni della prima settimana ha ripreso alcuni passaggi dei relatori Viviani, Zucal e Paris parlando della preghiera come del nostro modo di intercettare Gesù Cristo, lasciandoci guidare dal suo fascino e dalla sua umanità. “Vedo un grande rischio – ha osservato l’Arcivescovo – che oggi è quello di pensare il Dio cristiano al di fuori di Cristo, partendo sempre dalla nostre rappresentazioni filosofiche o teologiche. Questo è avvenuto anche in altre epoche storiche quando si è annunciato Dio partendo dalla metafisica invece che da quello che mi piace chiamare il falegname, figlio del falegname di Nazareth. L’uomo moderno non sa che farsene dei postulatori teologici o dei proclami etici, ha bisogno di lasciarci scaldare il cuore e di incontrare personalmente Gesù di Nazareth e il suo fascino”. L’Arcivescovo si è soffermato poi su altre attenzioni pastorali come la preparazione dei funerali e l’incontro con i parenti, l’attenzione agli ammalati agli ammalati e alle famiglie ferite, la riscoperta della preghiera di lode anche attraverso i salmi, che sono “la geografia della nostra fede”.

La preghiera nella vita del prete: iniziate a Villa Moretta le settimane formative per il clero trentino

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Preti trentini impegnati da lunedì 13 gennaio nella prima delle due tradizionali settimane di formazione e fraternità proposte a inizio anno, anche in questo 2020 nella sede di Villa Moretta a Costasavina di Pergine . Dal 13 al 17 gennaio l’invito è per i preti ordinati negli anni pari e dal 20 al 24 gennaio per quelli ordinati negli anni dispari. A entrambi i turni sono iscritti una cinquantina di sacerdoti. L’arcivescovo Lauro farà vita comunitaria con loro.

Quest’anno si punterà sul tema “La preghiera nella vita del prete”, ovvero la radice del rapporto del presbitero con Dio. Nei due anni precedenti si era parlato delle “condizioni di vita e di ministero dei presbiteri in diocesi di Trento, oggi” e di “Pastori: evangelizzati per evangelizzare. Le fatiche e le sfide di un cambio”.

“Vorremmo – ha anticipato a Vita Trentina il vicario per il clero don Ferruccio Furlan  – verificare e condividere con l’aiuto dei relatori la preghiera come luogo fondante l’incontro con il Dio partendo dall’esperienza antropologica che è di ogni uomo, anche l’uomo postmoderno, passando all’esperienza nostra di preti e arrivando all’esperienza della preghiera liturgica come è oggi vissuta”.

Le meditazioni sul libro dei salmi sono affidate a don Lorenzo Zani; la serata di martedì sarà dedicata ad una conoscenza del sistema di sostentamento del clero con il referente don Duccio Zeni.

Le relazioni avranno questi temi:  “La liturgia: fulcro della vita del prete?” con mons. Giulio Viviani; “La preghiera dal punto di vista antropologico”, con il prof. Silvano Zucal (filosofo)); “La preghiera nella vita cristiana”, con il prof. Leonardo Paris (teologo);  “La bellezza e la fatica della preghiera nella vita del prete, oggi” con p. Andrea Arvalli (conventuale): “Quando un’assemblea celebra” con don Luigi Girardi e testimonianze da parte di alcuni laici. Giovedì ci sarà un confronto per gruppi di Zona Pastorale, mentre venerdì ci sarà una proposta di sintesi, l’intervento  dell’Arcivescovo con conclusioni e prospettive.

 

Settimane formative del clero a Villa Moretta

In corso il secondo turno 21-25 gennaio
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Prosegue a Villa Moretta la seconda delle due tradizionali settimane di formazione permanente del clero. Tema della proposta, replicata su due settimane in base all’anno di ordinazione dei preti iscritti: “Pastori: evangelizzati per evangelizzare” Fatiche e sfide di un cambio.

PROGRAMMA COMPLETO

1ª sett. (anni ordinaz. pari): 14-18 gennaio (meditazioni sul libro di Giona, con don Stefano Zeni)

2ª sett. (anni ordinaz. dispari): 21-25 gennaio (meditazioni sul libro di Giona, con don Piero Rattin)

Lunedì pomeriggio 14 e 21 gennaio

12.30Pranzo (su prenotazione)

15.00Ora Media, presentazione e introduzione della Settimana

16.00Presentazione proposta diocesana Sulla tua Parola e Lectio a gruppi

19.00Vespri (non c’è Messa)

19.30Cena e serata libera

Martedì 15 e 22 gennaio

8.00Lodi

8.30Colazione

9.15Relazione introduttiva di don Ezio Falavegna (parroco e teologo, diocesi di Verona)

Vivere fino in fondo ciò che è umano (EG 75). Per una figura di presbitero in conversione

Prime reazioni in aula

10.30Pausa

11.00Lavori di gruppo (per età) su alcune domande proposteci dal relatore

12.30Pranzo

15.15Ora Media

15.30Breve condivisione dei gruppi di lavoro e ripresa del dialogo in assemblea con il relatore

17.00Meditazione sul libro di Giona

17.30Lectio personale o a piccoli gruppi

18.30Vespri e Messa

19.30Cena

20.45Presentazione del Servizio diocesano per la tutela dei minori e soggetti vulnerabili

Mercoledì 16 e 23 gennaio

8.00Lodi

8.30Colazione

9.15Proposte e spunti di don Flavio Marchesini (vicario per la pastorale, diocesi di Vicenza)

Lasciarci evangelizzare nella nostra umanità, per evangelizzare le nostre comunità

Prime reazioni in aula

10.30Pausa

11.00Lavori di gruppo (a iscrizioni)

12 30Pranzo

15.15Ora Media e meditazione sul libro di Giona

16.00Breve condivisione dei gruppi di lavoro e ripresa del dialogo in assemblea con il relatore

17.30Pausa e tempo a disposizione

18.30Vespri e Messa

19.30Cena e serata libera

Giovedì 17 e 24 gennaio

8.00Lodi

8.30Colazione

9.1517 gennaio: relazione di don Giampaolo Dianin (rettore del seminario di Padova,teologo)

24 gennaio: relazione di don Ezio Falavegna

Accompagnare, discernere, integrare (AL 8). Dai princìpi alla prassi pastorale

10.30Pausa

11.00Domande e scambio in plenaria

15.15Ora Media

15.30Presentazione dello Spazio ascolto famiglia: uno spazio per persone e coppie in crisi con la presenza dei volontari

A seguire, lavori di gruppo (suddivisi per territori)

16.30Pausa

17.00Meditazione sul libro di Giona. Segue tempo personale di riflessione

18.30Vespri e Messa

19.30Cena e serata libera

Venerdì mattina 18 e 25 gennaio

8.00Colazione

8.45Lodi e meditazione sul libro di Giona

9.45Proposta di sintesi della Settimana

Intervento dell’Arcivescovo

Interventi in assemblea: conclusioni e prospettive

11.15Messa

12.10Pranzo e partenze

Essere preti nella complessità

Settimane formative a Villa Moretta. Tra i relatori il vescovo emerito di Brescia, Monari
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Terminata a Villa Moretta la prima delle due settimane formative del clero trentino sul tema “Le condizioni di vita e di ministero dei presbiteri in diocesi di Trento, oggi”. Tra i relatori il vescovo emerito di Brescia, Mons. Luciano Monari (foto); don Flavio Lorenzo Marchesini, prete vicentino coordinatore della pastorale diocesana e con un’esperienza come sacerdote “fidei donum”; un prete di Bolzano, don Gottfried Ugolini, che collabora con diverse realtà ecclesiali e con la diocesi di Trento come “accompagnatore psicologico”; la “venturina” suor Chiara Curzel, docente di Patristica. Il clima è quello dell’incontro-scambio nella fraternità sacerdotale diocesana con il vescovo Lauro, in un contesto di preghiera favorito dalla lectio divina continuata su San Paolo proposta da don Piero Rattin e don Stefano Zeni.

foto: C. Dorigoni