Tag Archives: Missione al popolo Rovereto

A Rovereto prosegue Missione al popolo. Con ampia rilevanza mediatica

Domenica 12 lo spettacolo di Simona Atzori allo Zandonai
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

A Rovereto prosegue, finora con un ottimo bilancio, la “Missione al popolo”, accompagnata dallo slogan #passaParola. Un’operazione-annuncio straordinaria anche perché senza confini, dai crocicchi delle strade alle chiese, dalle famiglie alle scuole, con un centinaio di religiosi e religiose, preti e laici impegnati attivamente. Tra i momenti di spettacolo, grande attesa per Simona Atzori domenica 12 maggio allo Zandonai alle ore 20.45.

Di #passaParola, promossa da sei parrocchie roveretane, parla anche il prestigioso sito web Vatican Insider (leggi articolo).  Alla Missione al popolo aveva dedicato l’apertura la scorsa settimana anche Vita Trentina e ampio spazio viene dedicato anche dagli altri media locali.

Quanto al programma della missione, che terminerà il 19 maggio,  ecco il link al calendario completo.

Foto copertina Gianni Zotta

 

 

 

 

 

 

A Rovereto accesa la fiamma della Missione al popolo. Fino al 19 maggio #passaParola con un centinaio di religiosi e religiose

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Con la solenne Santa Messa nella chiesa della Sacra Famiglia è stata inaugurata sabato 27 aprile a Rovereto la “Missione al popolo“, evento di evangelizzazione popolare che nella città della quercia non si viveva dal almeno cinquant’anni.

Nel corso della celebrazione l’Arcivescovo Lauro Tisi ha consegnato un mandato a un centinaio di religiose e religiosi provenienti da tutta Italia per animare il territorio di sei comunità parrocchiali di Rovereto fino al 19 maggio. Vivranno nelle famiglie, guideranno la preghiera domestica come quella comunitaria, saranno artefici del #passaParola (come recita lo slogan) della bellezza del messaggio evangelico. Molti gli eventi pubblici aperti a tutta la comunità roveretana. “Tutti, non solo i missionari e le missionarie, – ha ricordato con entusiasmo don Lauro nell’omelia commentando il Vangelo di Giovanni – veniamo inviati per compiere prodigi e segni, per offrire sollievo dalla paura a tanti uomini e donne che sperimentano la solitudine, l’abbandono, il venir meno di ogni legame, per portare la buona notizia che c’è un’alternativa al peccato, al vivere per se stessi; abbiamo la bella opportunità di destinare la vita agli altri, è questa la nostra beatitudine”.

“Siamo qui, all’inizio di un cammino intenso – ha sottolineato nel suo indirizzo di saluto il parroco di San Marco e delegato per la Vallagarina don Sergio NIcolll – che speriamo arrivi a coinvolgere non soltanto le persone che abitualmente incontriamo nelle nostre comunità nelle liturgie e nelle iniziative pastorali, ma anche persone nuove, disponibili ad incontrare il Signore della vita e della gioia, desiderose di dare un significato più profondo alla vita tumultuosa ed esagitata che oggi tutti siamo costretti a vivere”.

Don Sergio ha ricordato poi il fatto che “per la prima volta le due famiglie francescane dei Minori e dei Cappuccini sono impegnate insieme in una Missione al popolo di questa rilevanza” e quella che Nicolli ha definito “un’altra perla di questa Missione. Ci commuove – ha detto  – sapere che per la prima volta una piccola comunità di monache Clarisse contemplative, provenienti da monasteri diversi dell’alta Italia sono qui ad iniziare con noi il cammino in questa Eucaristia e saranno tra di noi in questi giorni a formare, presso il Convento di santa Caterina, una comunità orante che ci sostiene  in tutto il cammino della Missione”.

IN ALLEGATO TESTO INTEGRALE OMELIA VESCOVO LAURO E SALUTO DON NICOLLI

 

L’arcivescovo Lauro in mezzo a centinaia di fedeli

Don Sergio Nicolli

La benedizione dei religiosi impegnati nella Missione al popolo

 

 

 

A Rovereto c’è #passaParola. Dopo 50 anni torna la Missione al popolo

Dal 27 aprile al 19 maggio sei comunità parrocchiali protagoniste
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Un termine antico – missione – per annunciare il Vangelo con modalità nuove e in contesti non abituali. Ѐ la sfida lanciata da sei parrocchie di Rovereto che dal 27 aprile al 19 maggio prossimi daranno vita alla “missione al popolo” con titolo (e hashtag): #passaParola.
Una missione al popolo è un momento straordinario di vita di una o più comunità parrocchiali. A Rovereto, dove un’esperienza così manca da cinquant’anni, le comunità coinvolte sono San Marco, Sacra Famiglia, Santa Caterina, Santa Maria del Monte Carmelo, Borgo Sacco, San Giorgio. Per tre settimane vengono proposti momenti di preghiera, riflessione, incontri sulla Parola, spettacoli in luoghi tipici del nostro quotidiano: casa, strade, piazze… con il coinvolgimento di tanti testimoni, anche del mondo laico.
A fare da filo conduttore in tutte le iniziative, la presenza fondamentale di frati, suore e laici delle vare famiglie francescane, tutti ospitati presso famiglie delle parrocchie.
All’apertura – nella chiesa della Sacra Famiglia il 27 aprile alle ore 18.00 – e alla conclusione – nel palazzetto dello sport il 19 maggio alle ore 10.30 – sarà presente l’arcivescovo Lauro Tisi.
“#passaParola ha l’ambizione di favorire un’invasione di gioia evangelica in tutta la città”, spiega don Sergio Nicolli, parroco di San Marco e delegato della zona pastorale Vallagarina”. “L’iniziativa – precisa – è stata programmata dal Consiglio dell’ex decanato di Rovereto, per rispondere al bisogno di riannunciare il Vangelo in modo nuovo e arrivare lì dove non si arriva con la pastorale ordinaria. L’abbiamo voluta definire una rugiada di grazia per la comunità”.
Missionari e missionarie faranno visita alle famiglie che lo richiedono, animeranno gruppi di ascolto/dialogo sul Vangelo, visiteranno ammalati e anziani, entreranno nelle scuole durante l’ora di religione, guideranno celebrazioni in tutte le chiese della città. Un momento di grande apertura saranno gli spettacoli musicali ed artistici, incontri, film, conferenze
dibattito, anche per adolescenti e giovani, su problemi sociali, del mondo del lavoro, dello sport. Molti i nomi di richiamo tra i testimoni invitati a Rovereto, a cominciare da Simona Atzori, (domenica 12 maggio al Teatro Zandonai).
“Quanto al logo #passaParola – conclude don Nicolli – si vuole mettere in evidenza due cose: passa in mezzo a noi Gesù, Parola del Padre e noi siamo chiamati a passare parola di averLo incontrato”.

Programma dettagliato e informazioni su www.missionealpopolorovereto.it.