Chiesa, l’intensa estate dei giovani trentini

Il 9 agosto a Sanzeno veglia con il vescovo Lauro
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Chiesa trentina e giovani, un binomio che si rinsalda anche nel cuore dell’estate. Oltre alle centinaia di ragazzi impegnati nei grest e nei campeggi parrocchiali, gli occhi sono rivolti al Sinodo dei vescovi, dal 3 al 28 ottobre, dedicato al rapporto tra Chiesa e giovani. E proprio in vista dell’appuntamento d’autunno, i giovani italiani sono invitati a incontrare Papa Francesco a Roma l’11 e il 12 agosto. Tra le migliaia attesi all’appuntamento, dal titolo “Per mille strade”, oltre cinquanta rappresenteranno la Diocesi trentina. I più, in particolare dalla zona di Riva del Garda, raggiungeranno la capitale compiendo parte del cammino a piedi, lungo la via Francigena. Altri approderanno nella capitale dopo aver camminato in Trentino da domenica 5 agosto fino a giovedì 9, partendo rispettivamente dalla città capoluogo e dalla Valsugana, per raggiungere la basilica di Sanzeno. Qui, giovedì 9 è prevista una veglia di preghiera (ore 20.30), guidata dall’arcivescovo Lauro e alla quale sono invitati anche molti altri giovani della val di Non e delle valli limitrofe.


L’incontro di Roma e la veglia a Sanzeno non sono le uniche proposte estive di matrice ecclesiale rivolte ai giovani trentini: per una decina di loro si aprono, infatti, dal 19 al 25 agosto, le porte dell’Opera Provvidenza Sant’Antonio a Sarmeola (Pd), per un’esperienza di volontariato a contatto con il mondo della disabilità.
Pochi giorni dopo, il 31 agosto, partirà il pellegrinaggio diocesano a Lourdes, guidato dall’arcivescovo Lauro. Tra i volontari ritornano, dopo la positiva esperienza dello scorso anno, anche una ventina di giovani che si metteranno a servizio di ammalati e pellegrini.
Il settimanale Vita Trentina dedicherà agli eventi estivi e al cammino sinodale sui giovani un numero speciale in uscita il 23 agosto.