Progetto donna, vescovo Lauro incontra le Acli

Sondaggio su lavoro femminile con sostegno della diocesi
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

L’arcivescovo Lauro ha incontrato, nella mattinata di mercoledì 8 marzo, il direttivo del Coordinamento donne delle Acli.  L’incontro è avvenuto nella sede vescovile di piazza Fiera a Trento. Al centro del colloquio, il progetto delle Acli che punta a rilanciare il confronto a livello politico e socio-culturale sulla questione femminile e in particolare la conciliazione lavoro-famiglia. Il direttivo, guidato dalla presidente Donatella Lucian, ne ha illustrato le tappe e in particolare l’”operazione ascolto” che sarà  condotta nei prossimi mesi tra le donne trentine in tutto il territorio, con un questionario sul rapporto “donne e lavoro”. “Si partirà dai risultati del questionario  –  ha spiegato la presidente – per capire poi come articolare nel dettaglio il progetto”.  Monsignor Tisi ha ribadito il pieno appoggio all’’iniziativa, impegnandosi a rilanciarla a livello diocesano. “Bisogna rimettere in moto – ha detto – riflessioni e risposte concrete, capaci di valorizzare seriamente il ruolo della donna e tutta la ricchezza di cui è portatrice”. “Anche nelle scelte sulle persone negli organismi ecclesiastici ho intenzione di puntare molto sulle donne”, ha aggiunto l’arcivescovo Lauro.  Il direttivo spiegherà lo sviluppo del progetto “donna” e i contenuti del colloquio con l’Arcivescovo nell’incontro del coordinamento “rosa” delle Acli in calendario sabato prossimo, 11 marzo, a Trento, nella sede dell’associazione.