Papa nomina vescovo in Uruguay discendente di emigrati trentini

Monsignor Pedro Ignacio Wolcan Olano guiderà la Diocesi di Tacuarembó. Famiglia partita da Tesero
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Ѐ di lontane origine trentine monsignor Pedro Ignacio Wolcan Olano, nominato da papa Francesco vescovo della diocesi di Tacuarembó, nel nordest dell’Uruguay.

Don Pedro è nato nel 1953 a Nueva Helvecia, nel sud dell’Uruguay, ma discende da emigrati partiti da Tesero. Per anni è stato anche presidente del Circolo trentino di Colonia del Sacramento.

Il nuovo vescovo ha svolto gli studi ecclesiastici nel Seminario Interdiocesano dell’Uruguay ed è stato ordinato sacerdote nel 1986, incardinandosi a Mercedes. È stato Parroco della Cattedrale di Mercedes (1986-1991), Parroco di Santísimo Sacramento (1991-2005), nello stesso periodo è stato Segretario della Commissione Nazionale di Pastorale Popolare della CEU (Conferenza Episcopale Uruguaiana). Nel 2005 è stato Parroco di Santísima Trinidad, dal 2006 fino ad oggi Parroco di Nuestra Señora del Carmen e dal 2015 anche Vicario Generale di Mercedes. La nomina a Vescovo porta la data del 19 giugno 2018.

L’arcivescovo di Trento Lauro Tisi esprime la propria soddisfazione per la nomina, augurando al nuovo Vescovo “un lavoro proficuo, a servizio del Vangelo” e assicurando la “vicinanza di quella terra d’origine di cui Lei, monsignor Olano, è sempre andato fiero”.