Donne e uomini capaci di sognare

Domenica 5 febbraio ritorna la Giornata nazionale per la vita.
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

“Il sogno di Dio si realizza nella storia con la cura dei bambini e dei nonni. I bambini ‘sono il futuro, sono la forza, quelli che portano avanti. Sono quelli in cui riponiamo la speranza’; i nonni ‘sono la memoria della famiglia. Sono quelli che ci hanno trasmesso la fede’”. Cita papa Francesco il messaggio del Consiglio permanente Cei – dal titolo “Donne e uomini per la vita nel solco di Santa Teresa di Calcutta” – per la 39ª Giornata nazionale per la vita (5 febbraio 2017). Avere cura di nonni e bambini – sottolineano i vescovi – “esige lo sforzo di resistere alle sirene di un’economia irresponsabile, che genera guerra e morte. Educare alla vita significa entrare in una rivoluzione civile che guarisce dalla cultura dello scarto, dalla logica della denatalità, dal crollo demografico, favorendo la difesa di ogni persona umana dallo sbocciare della vita fino al suo termine naturale”.

Anche nelle chiese della nostra Diocesi, prima e dopo le s. Messe,  verranno offerte le primule. Con il ricavato si sosterranno ancora i Centri Aiuto alla Vita provinciali nella loro attività a favore delle mamme impegnate in gravidanze complesse.

Sempre in occasione della stessa Giornata,  sabato 11 febbraio alle 20.30, presso la Chiesa di San Francesco Saverio a Trento, il Movimento per la Vita del Trentino con gli altri movimenti e aggregazioni laicali locali, organizza “Dal cielo alla terra”, un recital di e con Davide Zanelli al quale seguiranno alcune testimonianze.

Qui Messaggio del vescovi italiani in occasione della Giornata per la vita 2017

Leggi contributo di don Sergio Nicolli (decano di Rovereto) “Aborto, una ferita da sanare“, pubblicato sull’ultimo numero del settimanale Vita Trentina (e sul portale vitatrentina.it)