Caso malaria, don Rattin: “Rispetto per la famiglia”

Parla il parroco il Piedicastello, dove viveva la piccola Sofia uccisa dall'infezione
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Sulla tragica vicenda della morte per malaria della piccola Sofia, il settimanale Vita Trentina oggi in edicola offre la riflessione del biblista don Piero Rattin, delegato vescovile per la salute e parroco di Piedicastello dove abitava la piccola Sofia con la sua famiglia. Don Rattin interviene anche ai microfoni di radio Trentino inBlu.  ASCOLTA QUI