Rimosso il parroco don Ezio Seppi

Per irregolarità amministrative. Guidava Chizzola, Pilcante, S. Margherita di Ala e Serravalle
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Nella serata di mercoledì 17 gennaio 2018 l’Arcidiocesi di Trento, attraverso il proprio Ufficio Stampa, ha diffuso la seguente nota (riportata integralmente): “A seguito di segnalazione ricevuta dall’Autorità giudiziaria, l’Arcidiocesi di Trento ha effettuato un accertamento amministrativo-contabile sulle parrocchie di San Nicolò in Chizzola, San Martino in Pilcante, Santa Margherita in Santa Margherita di Ala, Ss. Fabiano e Sebastiano in Serravalle, facenti parte dell’Unità pastorale “San Paolo”. L’accertamento ha evidenziato irregolarità tali da indurre la rimozione del parroco don Ezio Seppi. Pertanto, l’arcivescovo Lauro Tisi gli ha chiesto di lasciare la parrocchia. Don Seppi ha rassegnato le immediate dimissioni. Nella serata di oggi, mercoledì 17 gennaio, il Vicario generale dell’Arcidiocesi don Marco Saiani ha incontrato i membri dei Comitati parrocchiali, del Consiglio dell’Unità pastorale e dei Consigli per gli affari economici delle comunità interessate, comunicando loro quanto avvenuto. La presente nota fa seguito a tale comunicazione.”