Commosso addio a Padre Fabrizio. Vescovo: “Facciamoci carico di poveri e carcerati”

Cattedrale gremita per il frate degli ultimi
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

(19 ottobre) Mescolati tra la gente, accanto ai confratelli cappuccini, preti e fedeli, tanti dei “suoi” poveri incontrati alla mensa della Provvidenza. In prima fila le guardie del carcere, dove al mattino ha ricevuto l’ultimo saluto dei detenuti di cui era cappellano.  Ma anche gli amici della valle di Cembra, “orgoliosi”  di averlo avuto come compagno di viaggio per un ventennio. Ai funerali, in cattedrale, di padre Fabrizio Forti, l’arcivescovo Lauro ha invitato “non solo ad ammirarlo, ma a imitarlo”. “Assumiamoci, come comunità, la responsabilità di farci carico dei poveri, i suoi poveri anzitutto, e i carcerati del nostro Trentino. Sarebbe il regalo più bello”. Leggi omelia integrale >>>