Trasfigurazione: la festa di inizio agosto che ricorda l’esperienza del Tabor, celebrata salendo la montagna in diverse località del Trentino

bookmark
Ecumenismo e Dialogo interreligioso

Per gli ortodossi è la Pasqua dell’estate, una delle ricorrenze più importanti dell’anno liturgico: il 6 agosto, festa della Trasfigurazione di Gesù, può essere giornata ideale per vivere la spiritualità della montagna, attingendo alla ricca tradizione dell’Oriente cristiano e dei monasteri in quota. Ad essa si ispirano le Camminate della Trasfigurazione che da oltre 20 anni si rinnovano in varie località turistiche del Trentino e si sono moltiplicate anche in altre diocesi.
Avvicinandosi il 6 agosto, si offre una breve traccia di riflessione ecumenica, pensata per una “camminata della Trasfigurazione”, per una riflessione personale, o un momento di preghiera. Particolarmente questa riflessione ha un carattere ecumenico: è stata preparata infatti dai rappresentanti di alcune delle Chiese cristiane presenti in Trentino, con l’augurio in futuro di condividere ancora riflessioni ecumeniche con la stesso impegno e partecipazione.

CLICCA QUI E ACCEDI AL TESTO della riflessione