sr. Miriam Perenzoni – Filippine

Pastorale Missionaria e delle Migrazioni

Voglio ringraziare a nome di tutta la comunità e dell’Istituto, per sostenere il nostro lavoro in mezzo a tanti poveri, devolvendo le offerte della “Quaresima di fraternità”. I bisogni sono molti, le nostre possibilità inadeguate. A noi il compito di scoprire e intervenire là dove il Signore ci fa scorgere i bisogni più impellenti, tramite anche l’aiuto delle persone del posto. Abbiamo visitato alcune famiglie, in questi giorni, veramente nella miseria, non molto lontano dalla chiesa con bambini in età scolare. Abbiamo perciò deciso di proseguire nel programma iniziato l’anno scorso inserendo questi nuovi casi, fornendo loro il materiale scolastico e l’uniforme. L’istruzione rimane l’obiettivo principale quale investimento per il futuro. Nella lettera ci parli di pane spezzato, e anche noi cerchiamo di condividere il pane quotidiano, ma anche quello dell’ascolto della consolazione e della speranza.
Un saluto ed un incoraggiamento a tutta l’équipe per il fermento che siete nella Chiesa. Vi assicuro il mio e nostro riconoscente ricordo nella preghiera.

(sr. Miriam Perenzoni – luglio 2018)