mons. Giuseppe Filippi – Uganda

Pastorale Missionaria e delle Migrazioni

Saluti di pace e bene nel Signore!
Prima di tutto a fine del mandato di don Beppino come direttore del Centro Missionario, come ci è stato comunicato, desidero ringraziarlo per il suo generoso servizio alla missione e ai rifugiati, attraverso l’animazione delle comunità parrocchiali e dei gruppi missionari. Tutti noi missionari ci siamo sentiti a casa con lui e con il personale che ci ha sempre accolti con un sorriso e uno sguardo negli occhi. Ci mancherà, anche se sarà presente in maniera diversa perche chi segue il Signore non va in pensione.
Grazie anche del dono di UN PANE PER AMOR DI DIO. Quest’anno ci manca proprio il pane, o meglio il pane locale ETAP che è una polenta di sorgo. è stata un’annata strana con tantissima pioggia nei mesi di marzo e aprile che sono in genere i mesi più secchi dell’anno. Queste piogge hanno preso tutti alla sprovvista e impreparati alla semina. La gente ha seminato quel poco che ha potuto ma i campi erano un vero pantano. Poi quando il sorgo ha cominciato a crescere,  nei mesi di giugno, luglio e agosto ha smesso di piovere e ora a quasi fine stagione ci troviamo con i campi vuoti e secchi. Si spera e prega che le piogge ritornino, anche se giammai stiamo per entrare nella stagione secca, per salvare almeno quel poco che è rimasto nei campi. I malnutriti stanno aumentando nei nostri centri di salute e molte donne vengono a chiederci la carità di un po’ di cibo. La stagione secca è lunga fino al maggio prossimo.

Grazie anche per la preparazione dei volontari che vengono a fare un’esperienza in missione. è un ottimo investimento per il futuro che appartiene ai giovani.
Un grande grazie a don Beppino per il suo prezioso servizio che ci ha offerto per molti anni; grazie a tutti del Centro Missionario sempre disponibili e accoglienti. Ricambio con la preghiera.
Il Signore vi benedica!

(mons. Giuseppe Filippi – agosto 2018)