Sul sentiero delle domande

Messaggio dell'Arcivescovo Lauro Tisi ai turisti per l'estate 2017
Servizio Pastorale sociale, Ambiente e Turismo

Cara/o ospite del Trentino,

mi rivolgo a te che ritorni abitualmente in questa nostra terra per le vacanze estive o la incontri per la prima volta. Tu sia benvenuta/o! Lo siate tutti, qualunque sia il cammino che vi ha portati qui, la vostra storia, le vostre scelte, la vostra condizione attuale. […]

La montagna non ti dà la possibilità di essere banale. A qualunque età la si affronti, da turista o da pellegrino, da sportivo o a dimensione familiare, la montagna chiede di  avanzare, programmare, mettersi personalmente in gioco, gestire con responsabilità le proprie forze. Una vera palestra di vita. E se, tra gli interrogativi, ne emerge uno sul senso della vita e sull’esistenza di Dio, allora sappiate che Dio stesso, il Dio di Gesù di Nazareth, si è fatto sentiero, dalla grotta di Betlemme fino al calvario. Non camminiamo mai da soli. Lui cammina con noi. Non offre risposte, ma aiuta a porsi le giuste domande, senza stancarsi. Finché ci sono domande, c’è vita.

Buona vacanza, con l’augurio che ognuno possa trovare il proprio sentiero!