Trento Nord, ventimila per due

Don Leonardelli e don Viganò nella nuova grande comunità che unisce 5 parrocchie
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tra i tanti avvicendamenti autunnali tra parroci, ha destato (giustamente) attenzione mediatica l’ingresso domenica 1 ottobre, a Trento, nella chiesa di Cristo Re, del nuovo parroco don Mauro Leonardelli (da ultimo in Val di Non) e con lui del cappellano don Francesco Viganò (prete novello). Insieme guideranno 5 parrocchie (Cristo Re, Madonna della Pace e Vela, a cui si aggiungono da quest’anno Piedicastello e Solteri) per un bacino complessivo di 20 mila abitanti nella zona di Trento Nord. La prima realtà pastorale, sotto la guida di un unico parroco, così ampia in città e in Diocesi. Una bella sfida per le cinque comunità coinvolte. Una sfida che “in un ottica di corresponsabilità porta a dire – si legge nel bollettino parrocchiale – non due preti per ventimila anime, ma ventimila per due”.

Le foto dell’ingresso sono di Gianni Zotta 

quotidiano L’Adige 2 ottobre 2017