A Sanzeno si celebrano i martiri d’Anaunia

Domenica 28 veglia, lunedì 29 processione e messa serale con vescovo Lauro
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Come ogni anno ritorna la Festa dei ss. Martiri Anauniensi, a ricordo del loro martirio avvenuto il 29 maggio dell’anno  397 D.C. Quest’anno ricorre dunque il 1620° anniversario del martirio e il 90°  del ritorno delle reliquie più insigni, conservate a fino al 1927 nella basilica di san Simpliciano a Milano.

Domenica 28 Maggio alle ore 20.30, in Basilica a Sanzeno, veglia di preghiera e riflessione curata dal “Gruppo di preghiera Samuele” in collaborazione con l’Unità pastorale di Sanzeno, Banco, Casez.

Lunedì 29 alle ore 8.00 la comunità cristiana si incontra in basilica per celebrare la preghiera dell’Ufficio delle letture e delle lodi del giorno della festa dei tre Martiri. Alle ore 20.00 poi, la sera, presso la piazzetta della chiesa di s. Maria, al centro del paese, si incontrano i pellegrini che tradizionalmente giungono a piedi dai paesi limitrofi dell’antica Pieve di Sanzeno (Tavon, Salter, Malgolo, Banco e Casez).

Seguirà la processione verso la Basilica con l’animazione del corpo bandistico Val di Pejo e Vermiglio. Alle ore 20.30 in basilica la s. Messa solenne della festa dei ss. Martiri presieduta dall’ arcivescovo Lauro Tisi. Da vari anni si alternano a partecipare alla s. Messa delle 20.30 i pellegrini provenienti da varie parrocchie, accompagnati dai rispettivi amministratori comunali che nell’occasione compiono il nobile gesto dell’offerta dell’olio per la lampada dei Ss. Martiri. Quest’anno tocca alle parrocchie dei Comuni di Pejo e Vermiglio che nell’occasione festeggeranno anche il 20° di Ordinazione sacerdotale di don Enrico Pret, attualmente a servizio delle 6 parrocchie dei 2 comuni.