Notte di Natale in stazione

Tradizionale S. Messa con la Pastorale Sociale
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Ritorna da più di quarant’anni la s. Messa  di mezzanotte nella stazione ferroviaria di Trento. Luogo significativo per la povertà che lì cerca spesso rifugio e simbolo del lavoro (nel 1972 furono i ferrovieri a richiederla) a ricordo di tutte le persone in servizio in quella notte o di quanti vivranno il Natale in difficoltà lavorativa. Luogo, ancora, abitato da chi viaggia, per scelta o costrizione. Presiede la s. Messa don Rodolfo Pizzolli, delegato per la Pastorale Sociale e lavoro, che cura anche l’animazione coraleLe offerte andranno a Slaves no More/ Non più schiave, associazione che combatte il traffico di esseri umani e la violenza sulle donne.