Noriglio, inaugurato oratorio

Festa per il taglio del nastro della casa della comunità con vescovo Lauro
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Inaugurazione ufficiale sabato 3 giugno del nuovo oratorio di Noriglio, dedicato a San Giovanni Bosco. Dopo l’accoglienza del vescovo Lauro e il saluto delle autorità, il taglio del nastro e la benedizione della struttura, quindi la S. Messa con monsignor Tisi, prima di una serata di animazione musicale. Nel paese, popoloso rione di Rovereto abitato da molte famiglie giovani, il nuovo oratorio, frutto della manodopera di tanti volontari, si apre alla comunità quale casa accogliente. Punta ad essere, fin dalla gestione affidata Consiglio dell’Oratorio, espressione di una comunità educante, di tante voci anche con sensibilità diverse. “Al centro della missione educativa – sottolinea il parroco don Emanuele Cozzi – vi sarà lo stile di don Bosco, punto di riferimento per ogni educatore. Ai rappresentanti delle varie associazioni del paese – precisa – abbiamo chiesto di portare sabato un nastro colorato con il nome della loro associazione e unirlo a quello degli altri, per formare un’unica coccarda. Un gesto per simboleggiare l’unità d’intenti: tutti si impegnano ad operare a favore del paese e dei suoi abitanti”.
In allegato ampi servizi da quotidiano Trentino e L’Adige.