“Nel Bambino di Betlemme le vittime di violenza” “Non cediamo agli Erodi di oggi”

EPIFANIA, L' OMELIA DEL VESCOVO LAURO IN CATTEDRALE
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

2017_01_06_Omelia_Tisi_Epifania(6 gennaio) Nella solennità dell’Epifania, l’arcivescovo Lauro ha presieduto in cattedrale il pontificale. Nell’omelia cita Papa Francesco e il suo appello a non lasciarsi rubare la gioia, invitando a non cedere a quelli che monsignor Tisi chiama gli “Erodi del nostro tempo”. “Lasciamoci stupire dal Bambino di Betlemme!” che per monsignor Tisi evoca i bambini vittime dei mercanti di morte o ridotti in schiavitù… “Non possiamo – incalza – non nominare la storia e il dolore dei minori abusati da uomini di Chiesa, peccato che ci fa vergognare“, ammette citando ancora il Papa. “Il sistema, compreso talvolta anche quello ecclesiale, ha paura – secondo Tisi – di un Dio che si fa bambino, si ritrova profugo e senza casa”. “E’ questo Dio , conclude il vescovo Lauro, la fonte della gioia”. QUI TESTO INTEGRALE