Masi al Vigilianum con il recital l’uomo dei dolori

Venerdì 23 al Vigilianum la Passione di Cristo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Venerdì 23 marzo ad ore 17.30 al Vigilianum Alfonso Masi porta in scena “L’uomo dei dolori”, recital sulla Passione di Cristo. 

L’uomo dei dolori: quasi una Via crucis, nella quale sfilano gli eventi che partono dal Getsemani sino ad arrivare al Calvario e concludersi all’incontro di Cristo con Maddalena.

La novità, rispetto ad iniziative analoghe, consiste nel far parlare alcuni personaggi minori: la serva che si rivolge a Pietro, i falsi testimoni durante il processo organizzato da Caifa, Barabba che arringa la gente perché lo preferisca a Gesù,  un uomo e una donna della folla coinvolti in tale situazione.

Interessanti alcune scelte drammaturgiche, quali le parole che Cristo rivolge alle donne dei vari continenti, gli ultimi momenti sulla croce narrati dal cattivo e dal buon ladrone e il dialogo fra morte e vita all’interno del sepolcro; inoltre la flagellazione, priva di qualsiasi spargimento di sangue, impostata sul dualismo fra Cristo che proclama le varie beatitudini e i carnefici che rispondono con proposte diametralmente opposte.

La recitazione, affidata alle voci di Ester D’Amato, Beatrice Ricci, Vito Basiliana, Tiziano Chiogna, Alfonso Masi e Fiorenzo Pojer, è accompagnata dalla proiezione di immagini tratti dalla iconografia relativa alla Passione di Cristo.

Locandina