Levico, cena di Natale con i senza dimora

Ospiti dell'Istituto alberghiero con FCS e Caritas
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

La sera di domenica 24, anche una trentina di persone senza dimora ospiti delle strutture di accoglienza gestite dalla Diocesi attraverso Fondazione Comunità Solidale, o bisognosi seguiti dalla Caritas, sono invitati a Levico Terme alla cena natalizia organizzata dagli allievi dell’Istituto Alberghiero. L’iniziativa dal titolo “Natale Insieme” rientra nel progetto di utilità sociale “Oltre”, che vede impegnati studenti e docenti dell’Istituto con una serie di partner: la Diocesi di Trento (con FCS e Caritas), Aquila Basket, Cooperativa Sociale Vales, IRIFOR e una serie di Aziende Pubbliche di Servizio alla Persona del territorio Trentino. Obiettivo di “Natale Insieme”: contrastare la solitudine e dare l’opportunità a persone appartenenti a categorie sociali svantaggiate di trascorrere una serata diversa. Una settantina gli invitati alla cena che s’annuncia davvero inusuale per tutti: i ragazzi protagonisti nell’accoglienza, ai fornelli, nel servizio in sala e nell’animazione musicale; inconsueta, ovviamente, per gli ospiti che, forse per la prima volta, potranno mangiare sedendosi non, come accade nei casi migliori, alle tavole di una mensa solidale, ma a quelli raffinati di un ristorante di classe, “coccolati” da chef, maître e camerieri.