L’Eucaristia e la città

A Trento la processione del Corpus Domini
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Giovedì 15 giugno si è svolta a Trento la tradizionale processione del Corpus Domini, che anticipa la solennità di domenica 18 giugno, in cui la Chiesa proclama la fede nella presenza reale di Gesù nel pane eucaristico.  In cattedrale la concelebrazione dell’Eucaristia presieduta dall’arcivescovo Lauro. Dal Duomo è partita poi la processione (il vescovo con l’ostensorio con il pane eucaristico) su via Garibaldi, via San Vigilio, via Mazzini, piazza Fiera, via Santa Croce, fino alla chiesa del Santissimo in corso Tre Novembre,  dove è stata impartita dal vescovo la benedizione eucaristica. Alla celebrazione erano invitati quest’anno, in particolare, i ministri straordinari dell’eucarestia, donne e uomini che aiutano i parroci nel portare la comunione in casa di ammalati e anziani. In processione, inoltre, ritorneranno anche quest’anno bambine e bambini che hanno ricevuto da poco la Prima Comunione, adolescenti della Cresima, chierichetti, sacerdoti, religiosi e religiose, associazioni diocesane. Il Corpus Domini è una solennità molto sentita soprattutto nelle valli, dove sopravvivono tradizioni secolari con le processioni eucaristiche per le vie dei paesi. Anche in città l’appuntamento ha fatto registrare negli ultimi anni una partecipazione crescente.