I gesuiti lasciano, il “grazie” del vescovo Lauro

“Siamo tutti più tristi. Resterete un faro della comunità”
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

 

«Lo scioglimento della vostra comunità ci rende tutti più tristi. A voi, fratelli gesuiti, voglio rivolgere un grande “grazie” per il bene che avete fatto in tanti anni, anticipando i tempi di una Chiesa in uscita, coraggiosa e profetica».  Così  l’arcivescovo Lauro esprime il rammarico per la notizia della chiusura della comunità dei gesuiti di Trento, a lui comunicata nei giorni scorsi dal responsabile padre Alberto Remondini.  «Vi salutiamo – aggiunge don Lauro – con una promessa: la salutare provocazione generata dalla vostra presenza rimarrà, attraverso la Fondazione sant’Ignazio, come un faro per la nostra comunità. Ci avete indicato una strada: con l’aiuto di Dio, vogliamo continuare a percorrerla. Buon cammino a ciascuno di voi!»