“C’è voglia di famiglia”

Conclusa la manifestazione FamilyAmo. Vescovo Lauro: "Cellula più sana della società"
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Con un gioioso raduno flash mob in piazza Duomo e la Messa in Santa Maria Maggiore si è conclusa domenica pomeriggio la manifestazione “FamilyAmo” che ha coinvolto centinaia di genitori, giovani e ragazzi per iniziativa di una quindicina di associazioni. Il 50° di attività del movimento Famiglie Nuove ha portato sul palco dell’auditorium una decina di testimonianze familiari, ben presentate da una coppia di giornalisti, Cinzia Toller e Gianfranco Piccoli. Voci di fiducia nella famiglia, ma anche contributi sofferti di chi ha perso il coniuge, il lavoro o i figli. Su tutti la parola incoraggiante dell’Arcivescovo Tisi per il quale la famiglia va considerata una risorsa per la società. “La famiglia è la cellula più sana della società, oggi – ha esclamato – anche quando vive inevitabilmente delle difficoltà o dei conflitti, la famiglia riesce a farsi carico  dei problemi di tanti. Per questo oggi c’è tanta domanda di famiglia”.

La mattinata all’Auditorium, con l’intervento del sindaco Andreatta, il messaggio del governatore Rossi e dell’assessore alla coesione sociale Daldoss, si è conclusa con il rilancio delle parole dell’Amoris Laetitia, che diventa sempre di più il testo-guida per l’impegno degli sposi cristiani. E non solo.