“Buone notizie” dalle religioni

Incontro a Trento a conclusione della Settimana mondiale dell'armonia delle fedi (ONU)
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

A conclusione della Settimana mondiale dell’Armonia delle fedi, promossa dall’ONU, anche a Trento i rappresentanti del Tavolo delle Appartenenze religiose si sono ritrovati domenica 12 febbraio,  per raccontare il loro cammino avviato in Trentino 15 anni fa, segnato da ricche esperienze di collaborazione interconfessionale. Nella sala della Fondazione Caritro, sede dell’incontro, spazio anche a nuove idee, come un vademecum per le scuole, l’ascolto reciproco di brani musicali e anche l’ipotesi di un coro interreligioso lanciata dal coordinatore Alessandro Martinelli dell’ufficio ecumenico della diocesi.  “Le religioni devono essere fra loro sorelle” è stato il ritornello che ha anticipato anche un momento di preghiera: ognuno nella propria modalità e tradizione ha richiamato al valore della conoscenza reciproca e del dialogo.