Anziani e cohousing, inaugurata Casa Cles

Vescovo Lauro: contributo a una stagione di compimento
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Anche l’arcivescovo Lauro ha partecipato, nel tardo pomeriggio di venerdì 16, al taglio del nastro di “Casa Cles”. Nel centro del capoluogo anaune, a pochi passi dalla piazza principale, il terzo progetto di cohousing della cooperativa Sad.  A Casa Cles, otto persone anziane hanno la possibilità di vivere insieme e, sempre insieme, affrontare le difficoltà e le opportunità del vivere quotidiano. “Casa Cles – ha detto don Lauro- punta a far vivere in autonomia l’anziano, permettendogli di valorizzare questa stagione della vita non come la stagione conclusiva ma come una stagione di compimento. Attraverso questa operazione che la cooperativa Sad ha fatto mi pare – ha osservato – ci sia un forte contributo per permettere all’anziano di non sentirsi al termine ma di sentirsi in un momento di sintesi esistenziale dove, a volte, viene fuori il meglio”. Al taglio del nastro anche il governatore Rossi e la presidente di Sad, Bottura.

LINK