A Trento il ricordo di Giovanni Paolo II

Per i 40 anni dall'elezione incontro al Vigilianum
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Anche Trento ricorda Karol Wojtyla, nel 40° dalla sua elezione a Papa Giovanni Paolo II. E’ accaduto martedì 16 ottobre, nelle sale della Biblioteca diocesana Vigilianum, in un incontro dal titolo “Se mi sbaglio mi corrigerete“, riprendendo le prime parole pronunciate da Wojtyla in piazza San Pietro la sera dell’elezione, il 16 ottobre 1978. Alla conversazione, presente l’arcivescovo Lauro, sono intervenuti monsignor Luigi Bressan, arcivescovo emerito di Trento e allora Officiale della Segreteria di Stato, e monsignor Giulio Viviani, già Cerimoniere Pontificio, per 12 anni proprio con Giovanni Paolo II. La conversazione è stata introdotta e moderata da Giorgio Lunelli, giornalista della Sede RAI di Trento. Tra gli aspetti sottolineati, quello relativo all’intenso dialogo tra Papa Wojtyla e i giovani che portò alla nascita delle GMG; in quel percorso inaugurato da Giovanni Paolo II si inserisce pienamente anche il Sindo dei vescovi in corso attualmente a Roma. 

Nella foto, da sinistra: Bressan, Lunelli, Viviani