2 novembre, vescovo Lauro ricorda caduti: “Lontano dalla pace non c’è vita”

Celebrazione al sacrario militare di Trento
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

“Siamo qui per chiedere a Dio il dono della pace in questa umanità dove si sta combattendo – come dice papa Francesco – una ‘guerra a pezzi’. Pensando ai fratelli caduti in guerra chiediamo a Dio il dono della compassione e della percezione che, lontano dalla pace, non c’è vita“. Così l’arcivescovo Lauro Tisi nella mattinata del 2 novembre, commemorazione dei defunti, ha aperto la s. Messa al sacrario militare del cimitero monumentale di Trento davanti ad autorità civili e militari (“ci ricordate – ha detto loro – il vostro servizio per la pace nel mondo e nel nostro territorio”) e numerosi fedeli. Leggi tutto