Chi siamo

La Caritas Diocesana è un “Organismo pastorale” voluto dalla Diocesi, attraverso l’Arcivescovo che ne è il Presidente.

Il suo fine è quello di promuovere la testimonianza della carità della comunità ecclesiale diocesana e di tutte le comunità cristiane, con particolare riferimento alle parrocchie.

Una testimonianza di carità,  in forme consone ai tempi e ai bisogni, in vista dello sviluppo integrale dell’uomo, della giustizia sociale e della pace, con particolare attenzione agli ultimi e con prevalente funzione pedagogica.

index

Questo per favorire la dimensione spirituale che non si misura con cifre e bilanci, ma con la capacità che essa ha di sensibilizzare le comunità locali e i singoli fedeli al senso e al dovere della carità.

La Caritas è lo strumento ufficiale della diocesi per la promozione e il coordinamento delle iniziative caritative e assistenziali, all’interno delle altre specifiche competenze diocesane.

Per realizzare il suo mandato promuove e si avvale di alcuni strumenti (per lo più tramite il volontariato):

 

  • La Caritas parrocchiale (e/o decanale) che ha specifici compiti di animazione e sensibilizzazione della comunità.
  • Il Punto di ascolto Parrocchiale (PAP) che ha il mandato di accompagnare i poveri e rispondere ai bisogni della propria comunità.
  • Il Centro di Ascolto e Solidarietà (CedAS) che opera a livello decanale o zonale per la risposta ai bisogni, la presa in carico delle persone in difficoltà, sia residenti che di passaggio.
  • Opere segno: si tratta di iniziative specifiche promosse e realizzate per rispondere a nuove esigenze e venire incontro ai bisogni delle persone. Un esempio sono gli sportelli del Credito Solidale (per difficoltà economiche) e i negozi di abiti usati Altr’Uso (per la richiesta di vestiario).